OBESITA’ ED ECCESSI PONDERALI


L’obesità è una malattia complessa dovuta a fattori genetici, ambientali ed individuali con conseguente alterazione del bilancio energetico ed accumulo eccessivo di tessuto adiposo (grasso) nell’organismo.

In molti paesi industrializzati colpisce fino ad un terzo della popolazione adulta, con un’incidenza in aumento in età pediatrica: rappresenta quindi, senza dubbio, l’epidemia di più vaste proporzioni del terzo millennio e, al contempo, la più comune patologia cronica del mondo occidentale.

L’obesità rappresenta un serio fattore di rischio per mortalità e morbilità, sia direttamente (complicanze cardiovascolari e respiratorie) sia per le patologie ad essa frequentemente associate quali diabete mellitoipertensione arteriosadislipidemiacalcolosi della colecistiosteoartrosi (dovuta all’eccessivo carico/peso sulle articolazioni in particolare a livello di anca e ginocchio).

Tali conseguenze sono di gran lunga più frequenti nell’obesità centrale (o viscerale o androide) detta anche a “pera”, caratterizzata dal deposito di grasso a livello soprattutto addominale e riconoscibile per un rapporto vita-fianchi (dato dal rapporto fra la circonferenza minima della vita con quella massima dei fianchi) superiore a 0.85 nella donna e a 0.95 nell’uomo, rispetto a quanto avviene in quella cosiddetta periferica (o sottocutaneo o ginoide) detta anche a ” mela” che si differenzia dalla precedente per un rapporto inferiore a 0.85 nella donna e a 0.95 nell’uomo.

In considerazione dell’importanza di combattere sovrappeso e obesità è importante  ricorrere ad uno specialista per favorire il processo di dimagrimento e superare meglio le difficoltà legate al cambiamento di abitudini di vita che questo richiede.

Numerosi studi dimostrano che il trattamento più efficace per ridurre il rischio di sovrappeso e obesità è quello ” COGNITIVO COMPORTAMENTALE”

OBIETTIVI E MODALITÀ’ DEL TRATTAMENTO COGNITIVO COMPORTAMENTALE

Gli obiettivi finali del trattamento nell’obesità sono:

1)      RIDUZIONE DEL PESO E RAGGIUNGIMENTO DI UN PESO PIU SANO

2)      MANTENIMENTO DEL PESO RAGGIUNTO

Il Trattamento Cognitivo Comportamentale dell’obesità si pone l’obiettivo di aiutare la persona a raggiungere un peso più sano e a mantenerlo nel tempo, modificando il suo stile di vita ed i suoi atteggiamenti disfunzionali, lavorando fondamentalmente su:

Educazione alimentare;

Pensieri disfunzionali che rendono difficile seguire le indicazioni per perdere peso;

Comportamenti disadattivi e controproducenti messi in atto dal paziente.

LASCIA UN COMMENTO

Vuoi partecipare alla discussione? Fornisci il tuo contributo!

print