I CONSIGLI DELLA DOTT.SSA ZANGHI’ DURANTE LE FESTE DI NATALE

alimentazione corretta durante le feste di natale

Carissimi, siamo alle porte del periodo più mangereccio dell’anno, le tanto amate e temute “FESTE DI NATALE”.

Durante i controlli effettuati in questo mese ho percepito la vostra ansia per la gestione dei pranzi di Natale e Capodanno. Come in un copione, l’unica frase che ho sentito dopo il saluto è stata: Come farò in questo periodo…. Tutto quello che ho fatto andrà perso… perché  ho iniziato questo percorso prima delle festività Natalizie ecc…!

Ormai da moltissimi anni consiglio un’alimentazione normale nei giorni di festa e una dieta lievemente ipocalorica per i giorni che intercorrono tra le festività. Devo ammettere che i risultati post feste sono veramente incoraggianti a tal punto che mi spingono a riproporli anche quest’anno.

CONSIGLI PRATICI PER NATALE

Per una corretta alimentazione festività natalizie, Cautela per tutti ma, in particolar modo, per i soggetti a rischio:

  •     soggetti diabetici; limitare comunque l’assunzione di dolci per evitare aumenti della glicemia;
  •     soggetti ipertesi; limitare o comunque evitare alimenti particolarmente salati;
  •    soggetti in sovrappeso o obesi; seguire “obbligatoriamente” nei giorni intermedi, tra le feste, una dieta ipocalorica

E’ importante seguire alcuni semplici consigli durante le feste di natale:

  • Attenzione ai metodi di cottura per carne, pesce e verdure; sono ideali le cotture al forno, al cartoccio, al vapore o alla piastra. No, invece, alle fritture.
    • Usate poco sale, perchè fa alzare la pressione e favorisce la ritenzione idrica: per insaporire le pietanze, utilizzate le spezie e le erbe aromatiche.
    • Evitate il mais, che è un cereale, patate e legumi, che non sono verdure e quindi non possono essere indicati come contorni.
    • Se non avete problemi di colesterolo o trigliceridi alti, scegliete il tipo di carne che più vi piace anche se, dopo gli eccessi delle feste, sarebbe meglio preferire la carne bianca.

Evitate comunque gli insaccati.
• Utilizzate come condimento solo olio extra vergine di oliva.
• Approfittate di questo periodo di feste anche per aumentare l’attività fisica giornaliera e le lunghe passeggiate; vi basta allungare di due o tre chilometri la passeggiata quotidiana. Nei pasti dei giorni di festa il consiglio è di cercare comunque di limitare le porzioni o quanto meno i condimenti e  le bevande alcoliche (vino, spumante, champagne, birra, superalcolici ecc.).

A questo proposito ho allegato le calorie dei principali alimenti che si consumano a Natale, non per terrorismo, ma con il solito spirito di informazione che identifica il mio metodo di lavoro.

Trasgredite ma, terminate le feste, ritornate nuovamente al vostro abituale regime alimentare. Questo ultimo consiglio appare molto importante alla luce delle esperienze degli anni passati, che mi hanno fatto capire che, forse, il peso si acquista dopo l’Epifania a causa degli avanzi non consumati durante le feste.

Auguri a tutti per un sereno Natale ed uno splendido 2020

print